Conferenza stampa sull’attività svolta durante la legislatura

In questi giorni ho incontrato la stampa viterbese innanzitutto per ringraziare i giornalisti che hanno seguito la mia attività parlamentare ma anche per iniziare a fare insieme a loro, dopo

Testamento biologico (biotestamento), una legge di civiltà. Approvato oggi il ddl

Il fine vita era una priorità di questa legislatura perché si tratta di una legge di civiltà. D’ora in poi, nel pieno rispetto della Costituzione, ogni persona maggiorenne e capace

Con Zingaretti alla guida, la Regione Lazio ha riconquistato autorevolezza ed efficienza

“La presenza di Nicola Zingaretti oggi a Viterbo è particolarmente carica di significato perché è l’occasione per un resoconto dell’attività di questi anni, a conferma dell’attenzione e dell’impegno che c’è

Il completamento della Trasversale, una vittoria di tutto il territorio

“Il Governo mantiene l’impegno e sblocca un’opera fondamentale per lo sviluppo del Paese. La decisione di questa mattina, da parte del Consiglio dei Ministri, di approvare il progetto di completamento

Sì all’uscita autonoma da scuola degli under 14, previa autorizzazione dei genitori

“Ieri la Camera dei deputati ha approvato definitivamente il decreto fiscale con 237 voti a favore, 156 contrari e tre astensioni.. Tra lo stop all’aumento dell’Iva per il 2018 –

Gentiloni a Viterbo, segnale di attenzione per il territorio

“Occasione unica per le nostre periferie. La presenza a Viterbo del presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, è un chiaro segnale dell’attenzione che il Governo dedica al nostro territorio.

“Ceramisti, presenterò un emendamento per escluderli dall’aumento dell’età pensionabile”

Lo annuncia il deputato Pd dopo l’incontro alla Camera coi sindaci del distretto “Grazie alla richiesta dei sindaci del distretto industriale di Civita Castellana martedì scorso si è svolto alla

Maico, lavoriamo insieme per la salvaguardia dei posti di lavoro

Il deputato del Pd ieri all’assemblea a Orte porterà la vertenza a livello ministeriale “La protesta dei lavoratori non era certo finalizzata alla chiusura dell’azienda ma all’ottenimento delle spettanze pregresse